max venturi

Max Venturi è nato e vive a Bologna. E’ un viaggiatore amante della Natura e della fotografia; nei suoi viaggi, sia a pochi km da casa che dall’altra parte del mondo, cerca sempre luoghi che gli diano emozioni e incontri con la Natura senza però mai pensare alle foto come priorità, ma solo come ricordo di una esperienza. Fare una foto per lui significa fermare in uno scatto il momento, rubare l’attimo e portarlo con sé per sempre. Scatti che gli permettono poi di rivivere l’esperienza e le emozioni ogni volta che li guarda.
“Vivo la fotografia naturalistica come mezzo per andare per boschi, per dialogare con la Natura e non come scopo delle mie uscite nei boschi.
Andare per boschi per me significa  tornare alle origini;  è una immersione in quello che sono le nostre primordiali esigenze, è passare il tempo a diretto contatto con la Natura. La mia sensazione è quella di oltrepassare una porta, di trasformazione, di uscire dal mondo dei problemi quotidani ed entrare in un mondo parallelo, dove si e’ liberi da impegni, senza problemi e senza pensieri. Un mondo dove ci sono solo io e la Natura con le sue regole non scritte ma perfette. Solo io e gli animali, con le loro esigenze essenziali e concrete di vita, senza alcun bisogno di nulla di superfluo, ma con il solo principale pensiero di vivere e godersi il presente, senza rammarichi per il passato e senza preoccupazioni per il futuro. E in questi momenti mi sento parte di questo fantastico mondo, attore non protagonista ma enormemente rispettoso, in osservazione e ammirazione, con i miei sogni di bambino che si fondono con le esperienze reali.  Un luogo da vivere in silenzio e da soli, contemplando tutto ciò’ che contiene. E in queste situazioni non mi accorgo dello scorrere del tempo, divento anche io come un animale e mi godo e vivo il presente.”


  • MaxVenturi